Davide Perconti – Idee che divertono

Sabato 18 Maggio 2019 presso il PAFF (Palazzo Arti Fumetto Friuli), Davide Perconti sarà i protagonista di un’esclusiva conferenza, sviluppata in collaborazione con gli amici di Fanacea.
Presenterà il progetto Fra Le Labbra realizzato con Moreno Burattini e poi assieme al collega Andrea Artusi parlerà del character design di Futuro SPA.

Illustratore e fumettista

Classe 1968, vive e lavora in provincia di Padova.
Nel 1991 inizia a collaborare con il Messaggero dei Ragazzi, pubblicando per diversi anni la rubrica dei giochi fino al 1995, anno in cui, con l’amico Andrea Artusi, realizza il fumetto “Joy, il Rapper Mascherato”.

Nel 1997 fa il suo esordio in Sergio Bonelli Editore, ripassando a china le matite di Artusi in un episodio pubblicato nel primo numero di Agenzia Alfa.
Parallelamente presenta numerose prove come disegnatore completo e riesce a entrare nello staff di Legs Weaver.
Sempre per lo stesso editore, realizza anche quattro episodi per Agenzia Alfa e le chine del primo numero di “Sezione Eurasia” per Universo Alfa.

Con il Messaggero dei Ragazzi la collaborazione continua fino al 2015, pubblicando dal 2004 al 2012 la mini-serie a fumetti “Il mondo di Meg”, creata assieme a Giorgio Pezzin, e dal 2013, assieme a Rudy Salvagnini, pubblicando anche alcuni episodi a fumetti sulle problematiche adolescenziali. 

Con Salvagnini realizza anche due opuscoli a fumetti di genere divulgativo: il primo commissionato dall’AVIS che sensibilizza i giovani contro l’abuso di alcool e il secondo relativo alle problematiche sulla qualità dell’aria, commissionata dalla Provincia di Padova. 

Nel 2016 per la Sergio Bonelli Editore viene pubblicato nel volume “maxi NATHAN NEVER”, il suo primo episodio per il personaggio di questa testata. 
Nel 2018 realizza un portfolio dal titolo Eros & Glamour, rendendo omaggio a sei grandi autori del fumetto italiano, che raccoglie altrettante illustrazioni di famose eroine di fumetti erotici.

Manuel Piubello – Idee che divertono

Sabato 18 Maggio 2019 presso il PAFF (Palazzo Arti Fumetto Friuli), Manuel Piubello sarà i protagonista di un’esclusiva conferenza, sviluppata in collaborazione con gli amici di Fanacea.
Parlerà dell’universo cinematografico Marvel e degli storici Simpson, con aneddoti e curiosità davvero sfiziosi.

Autore, Copywriter e Sceneggiatore

Classe 1986, nato in provincia di Verona con una fissa per racconti e videogiochi.
A scuola, nelle aule di informatica, scrive a quattro mani il suo primo racconto che considera significativo nella sua vita di scrittore.

Consegue alcune vittorie all’Istituto Carlo Anti, tra cui le Olimpiadi su Dante Alighieri e il concorso del giornalino scolastico sul miglior racconto. 

Si laurea in Scienze Infermieristiche e mentre lavora a contatto con i pazienti, continua a produrre diverse storie tra cui un racconto breve, scritto nel 2015, dal titolo My Life Beyond The Mirror.

Sempre nel 2015 viene selezionato dalla casa editrice Shockdom come autore e sceneggiatore della serie Basket Case, prodotta dal 2015 con i disegni di Davide Caporali e Carlo Lauro. 

Nel 2018 pubblica il suo libro Protocollo Marvel, un viaggio che parte nel 1944 alla scoperta delle trasposizioni in show TV e animazione dei famosi personaggi della casa delle idee.

Attualmente collabora con realtà indipendenti dell’editoria come Lega Nerd, Orgoglio Nerd e PJNetwork.
Infine è copywriter e social media coordinator negli eventi targati Think Comics.

Inchiostro, Pennelli e Crowdfunding – Idee che divertono

Sabato 18 Maggio 2019 presso il PAFF (Palazzo Arti Fumetto Friuli), Andrea Artusi, Davide Perconti,  Fabio Valentini, Frank Victoria, Manuel Piubello, Matteo Batetta e Mauro Longo saranno i protagonisti di un’esclusiva conferenza, sviluppata in collaborazione con gli amici di Fanacea.
Dalle ore 17.30 alle ore 19.30 vi aspettiamo alla 3a edizione di Idee Che Divertono – Approfondimenti sull’intrattenimento intelligente, evento gratuito aperto ad appassionati e curiosi.

Storie e segreti di Character Designer e Autori che hanno prodotto i propri progetti

Parte prima

Dalla sua cameretta, un ragazzino di nome Brian, chiamava tutti i negozi di videogiochi del paese, chiedendo informazioni su un videogioco chiamato “The Demon’s Forge”. L’incredibile interesse per il gioco non ancora uscito, convinse i negozianti a preordinarne un gran numero di copie. Quel ragazzino era il creatore del gioco, si chiamava Brian Fargo e senza di lui, oggi non esisterebbero Fallout e Baldur’s Gate.

Senza quel trucchetto, Brian non avrebbe mai potuto dare vita ai suoi sogni e fondare la sua prima software house. 

30 anni dopo, in piena era della comunicazione, chiunque può mostrare i suoi progetti al mondo intero, con un semplice click. Ogni giorno, migliaia di idee vengono finanziate dai sostenitori o trovano case di produzione che gli permettono di nascere. L’avvento di internet e dei social ha sicuramente semplificato le cose ma non pensiate sia un gioco da ragazzi avviare e produrre un progetto. 

Scopriremo assieme ad autori di libri, giochi e fumetti le incredibili storie dietro al crowdfunding ed ai progetti autoprodotti.

Parte seconda

Cosa dà la scintilla ad un personaggio?
Cosa lo rende vivo e memorabile?

In un mondo di film, videogiochi e libri, sempre più popolati da personaggi e creature incredibili, non è facile catturare l’attenzione del pubblico: esistono dei professionisti che dedicano il loro lavoro proprio a fare questo.

Sono i Character Designer che rendono un personaggio “vero” ma soprattutto unico. 

Estetica, carattere, e precisione nei dettagli, sono questi gli strumenti che un character designer usa per “scolpire” le sue creature. Scopriremo insieme quali sono i segreti e come i character designer danno vita ai personaggi nati dalla loro fantasia.

Back to the moon – Idee che divertono

Sabato 18 Maggio 2019 presso il PAFF (Palazzo Arti Fumetto Friuli), Adrian Fartade torna a Pordenone con un’inedita conferenza dedicata alla colonizzazione spaziale.
Dalle ore 15.30 alle ore 16.30 vi aspettiamo alla 3a edizione di Idee Che Divertono – Approfondimenti sull’intrattenimento intelligente, evento gratuito aperto ad appassionati e curiosi.

Scienza e fantascienza della colonizzazione spaziale

50 anni fa, il primo equipaggio umano atterrava sulla Luna, muovendo i primi piccoli grandi passi umani nell’esplorazione del nostro sistema solare. Nei decenni successivi abbiamo fatto enormi balzi in avanti nelle tecnologie usate, nei razzi e navicelle, e siamo pronti per un ritorno in grande stile, non solo per visitare altri mondi ma per restarci, dando inizio alla colonizzazione del Sistema Solare. 

Cosa riusciremo a fare però tra altri 50 o 100 anni? 

Per scoprirlo la fantascienza ci può venire in soccorso, con tantissime opere che parlano di scenari futuristici più o meno realistici riguardo a come potremo colonizzare altre lune, pianeti ed asteroidi. Scopriremo insieme come la fantascienza può anticipare i tempi per alcuni aspetti, ma ci divertiremo anche a smontare alcune delle opere più famose in tema e vedere come, anche quando non hanno nulla di scientificamente realistico, ci offrono comunque la scusa perfetta per parlare di scienza e progetti futuri di colonizzazione. 

Da videogiochi come Mass Effect o Planetbase, ad anime come Gundam, film come Interstellar, The Martian o Moon, fino a serie tv come The First, 100, The Expanse e molti altri… gli esempi con cui imparare divertendosi non mancano!

Marco Tonus con Mataran

Allo stand Mataran di Naoniscon – Pordenone Games & Comics l’Associazione Creazioni Indigeste sarà presente con Marco Tonus.

Marco Tonus è un disegnatore satirico, illustratore e grafico, nato a Pordenone nel 1982.
Collaboratore di varie testate di carta e online (Cuore, Il Vernacoliere, Emme, l’Unità, Il Mucchio Selvaggio, Il Male, Scaricabile, La Privata Repubblica, Vice…), i suoi lavori umoristici, satirici e per l’infanzia sono stati pubblicati dagli editori Ediciclo, Shockdom e Salani

È stato tra gli autori della rivista Augnamagnagna agli inizi del 2000 e oggi, con David Benvenuto, è tra i curatori dell’a-periodico friulano Mataran

Premiato come miglior cartoonist in Italia e in Europa (Festival di Internazionale a Ferrara, Press Cartoon Europe in Belgio), partecipa e promuove diversi progetti editoriali pirata e autoprodotti.

Mataran

Mataran è una rivista di satira, umorismo e fumetti del Friuli Venezia Giulia, e presenta un nuovo progetto, le Matarane: coinvolgendo oltre 40 fumettisti, vignettisti e illustratori della regione hanno cercato di  reinterpretare, ognuno con il proprio stile, i classici semi di coppe, bastoni, spade e denari. 

Ne è scaturito un inedito mazzo di carte da briscola, completo di astuccio e integrato dalle biografie degli autori, cangiante e originale, stampato in tiratura limitata… da collezione!

Tra i 44 autori delle Matarane ci sono Altan, Davide Toffolo, Marco Tonus, Daniel Cuello, Gianluca Maconi, Paolo Cossi, Sara Colaone, Pia Valentins, Irene Coletto, Susanna Rumiz, Elisa Turrin e molti, molti altri. 

Imperdibile!